Hotel Roma, Manifestations Meetings Music Sport Theater Exhibitions

Check -in Nights Rooms Type Rooms Numbers Promotional Code

 

faceBook hotel Rome

Rom hotel Sonderangebote
Wir (mein Mann und ich) waren für drei Tage in Rom und haben im Hotel La Pergola gewohnt. Das Hotel war mit dem Bus vom Hauptbahnhof in ca. 25 - 45 Minuten zu erreichen (hing vom Verkehr ab). Das Zimm ..by TripAdvisor"




 

Presentazione del libro "GIOVANNI GRILLO. Da Melissa al Lager, la vicenda di un deportato calabrese"

2015-04-01

Casa della Memoria e della Storia


Quattro chiavi per il nostro futuro- La meglio Europa

2015-03-31

Archivio Centrale dello Stato


Le piante d’appartamento

2015-04-02

Orto Botanico


Launch of the magazine "ZEUSI linguaggi contemporanei di sempre"

2015-04-01

MACRO Museo d'Arte Contemporanea Roma

Launch of the magazine ZEUSI linguaggi contemporanei di sempre.

Partecipating:
 - Federica Pirani, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, Dirigente U.O. Musei di Arte Moderna e Contemporanea
 - Gregorio Botta, artist
 - Edoardo Sassi, journalist
 - Lorenzo Canova, Art historian

Director: Marco Di Capua
 Assistant directors: Guglielmo Gigliotti, Marco Rinaldi
 Managing editors: Federica De Rosa, Lea Mattarella, Olga Scotto di Vettimo
 Art director: Enrica DĘźAguanno

ZEUSI - linguaggi contemporanei di sempre is a biannual magazine about contemporary art and culture produced by the Fine Arts Academy in Neaples (directed bu Giuseppe Gaeta), edited by its History of Art Institute and published by Gangemi. It is a critic and creative platform open to everybody – art historians, artists, writers, philosophers, journalists and various researchers, who desires to give an esthetic and intellectual profile to our times. The number zero of the magazine was published on December 2014.

The legendary Greek painter Zeusi the name of the new magazine; as the antic myth tells, the grapes he painted cheated also the birds, that tried to peck them: Zeusi symbolizes the power and the mystery of art, of every arts in every time. This is the reality that builds and produces the “contemporary languages ever”, as the subheading of the magazine says.

The number zero of ZEUSI, divided into “Stories”, “Compositions”, “Visions” and “Ideas” sections, includes the texts by the magazine staff and by the editorial staff committee: Monica Torrusio, Andrea Zanella, Rosella Gallo, Gabriella Dalesio, Stefano de Stefano, Viviana Gravano, Giovanna Cassese; then the articles by Gregorio Botta, Antonio Carnevale, Marco Petroni, a short story by Caterina Bonvicini and a poetry by Davide Rondoni, both unpublished.

With the articles, the essays and the short stories of the ZEUSI number zero, there are the photos by Fulvio Ambrosio, Iole Capasso, Marina Cavazza, Adelaide Di Nunzio, Sandro Maddalena, Alice Pavesi Fiori, Lia Pasqualino, Francesca Rao, Alisa Resnik and Luciano Romano. Moreover, the photos by Fabio Donato, with the costumes by Zaira de Vincentiis, who won the award for the best costume designer at Festival Le Maschere del Teatro Italiano 2014.

The magazine will be provides in bookshops, museums, libraries, universities and Fine Arts academies.


Presentazione del libro "L’uovo di Humboldt"

2015-04-16

Biblioteca Vallicelliana


Archeologia in Vallicelliana

2015-04-15

Biblioteca Vallicelliana


Seeking the maximum and the minimum - Encounters

2015-04-09

Palazzo delle Esposizioni

Piermarco Cannarsa and Adriana Garroni

chaired by Luigi Civalleri

According to Euler, "nothing at all takes place in the universe in which some rule of maximum or minimum does not appear".  Perhaps that's why optimisation problems, in which the aim is to make a certain quantity a maximum or a minimum, have always been a source of fascination. As one can imagine, the field is extremely rich in models and applications, ranging from the most abstract to the most humdrum – one has but to think of the search for the shortest way to get from A to B. But it's also very interesting to study the optimisation of certain natural phenomena which, one might say, "spontaneously" resolve maximum and minimum problems. As Pierre de Fermat said, "nature always choosest the shortest and simplest path".


and yet it moves (random) - Encounters

2015-04-16

Palazzo delle Esposizioni

Paolo Baldi and Marco Isopi

chaired by Silvia Bencivelli

Mathematicians today concern themselves with a vast number of topics stretching from the money markets to epidemics and from space rockets to social networks. Their chief tool for addressing these topics is the theory of probabilities which, in its modern guise, considers the way in which such very different things change over time. The trick lies in treating complex phenomena as though they were chance events, because that then allows you to solved them using the tools of probability.


Mathematics and reality - Encounters

2015-04-30

Palazzo delle Esposizioni

Emanuele Caglioti and Roberto Natalini

chaired by Stefano Pisani

Mathematics isn't only the language of exact science, it also has surprising applications that have a major impact on our daily lives. Take for instance the compression of the voice in a mobile phone, or air traffic control systems. But how does an applicational problem translate into mathematical language? And conversely, how does mathematics manage to translate its solutions into reliable algorithms and procedures? Mathematical modelling, which is the study of these things, is an important and vital area of research, as our speakers will be explaining to us.


Numbers and geometry - Encounters

2015-04-30

Palazzo delle Esposizioni

Enrico Arbarello and Francesco Pappalardi

chaired by Rossella Panarese

<p>It starts with the numbers we all know, the ones we learnt to count with and to order our world with.  These numbers possess deep properties that we can see even if, in some cases, we can't yet explain them.  But to address more deeply hidden problems we need other and far less familiar numbers, including for instance complex numbers that help us to discover new figures in geometry.  We shall be telling stories of numbers and shapes and talking about the work mathematicians do, about what sets their brain ticking and stirs their interest. And while we're at it, we'll also be attempting to explain why so many people find mathematics so difficult to grapple with.


Mathematicians at Work

2015-04-30

Palazzo delle Esposizioni

The mathematics that is generally taught at school has the feeling of an unchangeable construction, the exact science by definition that has not changed since Newton's day, or maybe even since Euclid. Yet nothing could be further from the truth. This cycle of lectures sets out specifically to demolish the myths and to show Joe Public exactly what mathematicians are up to today and the interesting directions the discipline is moving in.  In a cycle of four lectures on four different areas of study and research, some of the most illustrious exponents of the prestigious Italian school of mathematics will be talking about problems, models and applications; but also recounting fascinating intellectual adventures, because as Georg Cantor put it, "the essence of mathematics lies in its freedom".


Community Gardens. Botanica urbana e Garden design

from 2015-03-25 to 2015-04-18

Biblioteca Vaccheria Nardi


Xanadu

2015-04-24

Biblioteca Guglielmo Marconi


Ritmi di festa. Corpo, danza, socialitĂ 

2015-04-16

Biblioteca Guglielmo Marconi


Le parole abitano nei libri

from 2015-05-07 to 2015-05-21

Biblioteca Goffredo Mameli


Nati per leggere

2015-04-02

Biblioteca Goffredo Mameli


Manovre di disostruzione delle vie aeree in etĂ  pediatrica

from 2015-03-26 to 2015-04-08

Biblioteca Cornelia


Presentazione del libro "SEGNALE RADIO. Musica e propaganda radiofonica nell'Italia nazifascista (1943-1945)"

2015-03-31

Casa della Memoria e della Storia


DUPLICATO DI [Bibliò: Il piccolo principe]

2015-05-14

Biblioteca Vaccheria Nardi


Bibliò: Il piccolo principe

2015-04-16

Biblioteca Vaccheria Nardi


Bibliò: Mari pericolosi: le sorelle Bronte

2015-04-09

Biblioteca Guglielmo Marconi


Trilogia del rivedersi

from 2015-03-22 to 2015-06-14

Casa dei Teatri


Storia e storie. L’EUR dal progetto iniziale alle Olimpiadi

2015-04-07

Museo dell'Ara Pacis

Francesco Moschini Storia e storie. L’EUR dal progetto iniziale alle Olimpiadi
Incontro di approfondimento nell'ambito dell'iniziativa "Intorno alla CittĂ  Bianca" 

Dal fascismo agli anni ’60 l’EUR, quartiere estremamente importante della città, fonte di ispirazione per cineasti, fotografi, artisti, set di molte pubblicità, ha ispirato nel 1946 anche un giovane drammaturgo, Luigi Squarzina, poi illustre regista e direttore fra i più importanti del Teatro di Roma, che vi ha ambientato un suo dramma:L’esposizione universale.

In quelli che erano i monumentali scheletri delle grandi costruzioni razionaliste ha immaginato potesse trovare rifugio un popolo, quello dei senza tetto. A questo gruppo un altro se ne affianca, quello dei ricostruttori, di chi spingeva, per vie ufficiali ma anche per strade parallele, alla ripresa dei lavori nel cantiere in vista del Giubileo del ’50 e fiutando il boom economico.
Opera di fantasia sicuramente ma anche di grande impegno sociale e politico nell’analisi della frattura mai sanata fra fascismo e antifascismo, ma anche grande operazione  sull’etica di un popolo uscito piegato dalla guerra ma con grandi ambizioni e volontĂ  di riscatto.
Il testo inedito in Italia con un cast di 19 attori verrà presentato dal 4 al 14 giugno in una produzione del Teatro di Roma. Nella produzione saranno coinvolti ex allievi di Centro Sperimentale di Cinematografia e dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico affiancati da attori come Luciano Virgilio e Stefano Santospago.
La contemporanea presenza della mostra “Esposizione Universale Romana” all’Ara Pacis  ci ha suggerito di ampliare l’offerta di conoscenza di quel periodo storico e di quel quartiere di Roma attraverso una serie di incontri con professionisti e storici dell’architettura del linguaggio e dell’arte.
Per questo in sinergia con il Teatro di Roma sono nati questi sei incontri di approfondimento destinati ai cittadini romani che vogliano conoscere meglio la storia di un quartiere e di un periodo storico cosĂŹ affascinante per la cittĂ .


EUR: l'intervento dei costruttori dall'EXPO 42 alle Olimpiadi del 1960

2015-04-23

Museo dell'Ara Pacis

Paolo Buzzetti EUR: l'intervento dei costruttori dall'EXPO 42 alle Olimpiadi del 1960
Incontro di approfondimento nell'ambito dell'iniziativa "Intorno alla CittĂ  Bianca" 

Dal fascismo agli anni ’60 l’EUR, quartiere estremamente importante della città, fonte di ispirazione per cineasti, fotografi, artisti, set di molte pubblicità, ha ispirato nel 1946 anche un giovane drammaturgo, Luigi Squarzina, poi illustre regista e direttore fra i più importanti del Teatro di Roma, che vi ha ambientato un suo dramma:L’esposizione universale.

In quelli che erano i monumentali scheletri delle grandi costruzioni razionaliste ha immaginato potesse trovare rifugio un popolo, quello dei senza tetto. A questo gruppo un altro se ne affianca, quello dei ricostruttori, di chi spingeva, per vie ufficiali ma anche per strade parallele, alla ripresa dei lavori nel cantiere in vista del Giubileo del ’50 e fiutando il boom economico.
Opera di fantasia sicuramente ma anche di grande impegno sociale e politico nell’analisi della frattura mai sanata fra fascismo e antifascismo, ma anche grande operazione  sull’etica di un popolo uscito piegato dalla guerra ma con grandi ambizioni e volontĂ  di riscatto.
Il testo inedito in Italia con un cast di 19 attori verrà presentato dal 4 al 14 giugno in una produzione del Teatro di Roma. Nella produzione saranno coinvolti ex allievi di Centro Sperimentale di Cinematografia e dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico affiancati da attori come Luciano Virgilio e Stefano Santospago.
La contemporanea presenza della mostra “Esposizione Universale Romana” all’Ara Pacis  ci ha suggerito di ampliare l’offerta di conoscenza di quel periodo storico e di quel quartiere di Roma attraverso una serie di incontri con professionisti e storici dell’architettura del linguaggio e dell’arte.
Per questo in sinergia con il Teatro di Roma sono nati questi sei incontri di approfondimento destinati ai cittadini romani che vogliano conoscere meglio la storia di un quartiere e di un periodo storico cosĂŹ affascinante per la cittĂ .


L’esposizione universale di Luigi Squarzina. Verso una drammaturgia della storia

2015-05-07

Museo dell'Ara Pacis

Edo Bellingeri e Elio Testoni, in collaborazione con l’Istituto Gramsci L’esposizione universale di Luigi Squarzina. Verso una drammaturgia della storia
Incontro di approfondimento nell'ambito dell'iniziativa "Intorno alla CittĂ  Bianca" 

Dal fascismo agli anni ’60 l’EUR, quartiere estremamente importante della città, fonte di ispirazione per cineasti, fotografi, artisti, set di molte pubblicità, ha ispirato nel 1946 anche un giovane drammaturgo, Luigi Squarzina, poi illustre regista e direttore fra i più importanti del Teatro di Roma, che vi ha ambientato un suo dramma:L’esposizione universale.

In quelli che erano i monumentali scheletri delle grandi costruzioni razionaliste ha immaginato potesse trovare rifugio un popolo, quello dei senza tetto. A questo gruppo un altro se ne affianca, quello dei ricostruttori, di chi spingeva, per vie ufficiali ma anche per strade parallele, alla ripresa dei lavori nel cantiere in vista del Giubileo del ’50 e fiutando il boom economico.
Opera di fantasia sicuramente ma anche di grande impegno sociale e politico nell’analisi della frattura mai sanata fra fascismo e antifascismo, ma anche grande operazione  sull’etica di un popolo uscito piegato dalla guerra ma con grandi ambizioni e volontĂ  di riscatto.
Il testo inedito in Italia con un cast di 19 attori verrà presentato dal 4 al 14 giugno in una produzione del Teatro di Roma. Nella produzione saranno coinvolti ex allievi di Centro Sperimentale di Cinematografia e dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico affiancati da attori come Luciano Virgilio e Stefano Santospago.
La contemporanea presenza della mostra “Esposizione Universale Romana” all’Ara Pacis  ci ha suggerito di ampliare l’offerta di conoscenza di quel periodo storico e di quel quartiere di Roma attraverso una serie di incontri con professionisti e storici dell’architettura del linguaggio e dell’arte.
Per questo in sinergia con il Teatro di Roma sono nati questi sei incontri di approfondimento destinati ai cittadini romani che vogliano conoscere meglio la storia di un quartiere e di un periodo storico cosĂŹ affascinante per la cittĂ .


La letteratura in Italia negli anni dell'Expo 42

2015-05-21

Museo dell'Ara Pacis

Melania Mazzucco: La letteratura in Italia negli anni dell'Expo 42
Incontro di approfondimento nell'ambito dell'iniziativa "Intorno alla CittĂ  Bianca" 

Dal fascismo agli anni ’60 l’EUR, quartiere estremamente importante della città, fonte di ispirazione per cineasti, fotografi, artisti, set di molte pubblicità, ha ispirato nel 1946 anche un giovane drammaturgo, Luigi Squarzina, poi illustre regista e direttore fra i più importanti del Teatro di Roma, che vi ha ambientato un suo dramma:L’esposizione universale.

In quelli che erano i monumentali scheletri delle grandi costruzioni razionaliste ha immaginato potesse trovare rifugio un popolo, quello dei senza tetto. A questo gruppo un altro se ne affianca, quello dei ricostruttori, di chi spingeva, per vie ufficiali ma anche per strade parallele, alla ripresa dei lavori nel cantiere in vista del Giubileo del ’50 e fiutando il boom economico.
Opera di fantasia sicuramente ma anche di grande impegno sociale e politico nell’analisi della frattura mai sanata fra fascismo e antifascismo, ma anche grande operazione  sull’etica di un popolo uscito piegato dalla guerra ma con grandi ambizioni e volontĂ  di riscatto.
Il testo inedito in Italia con un cast di 19 attori verrà presentato dal 4 al 14 giugno in una produzione del Teatro di Roma. Nella produzione saranno coinvolti ex allievi di Centro Sperimentale di Cinematografia e dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico affiancati da attori come Luciano Virgilio e Stefano Santospago.
La contemporanea presenza della mostra “Esposizione Universale Romana” all’Ara Pacis  ci ha suggerito di ampliare l’offerta di conoscenza di quel periodo storico e di quel quartiere di Roma attraverso una serie di incontri con professionisti e storici dell’architettura del linguaggio e dell’arte.
Per questo in sinergia con il Teatro di Roma sono nati questi sei incontri di approfondimento destinati ai cittadini romani che vogliano conoscere meglio la storia di un quartiere e di un periodo storico cosĂŹ affascinante per la cittĂ .


Nella bottega del liutaio

2015-05-08

Museo-Laboratorio della Mente


presentazione della traduzione Italiana del libro "Il Pesciolino nero"

2015-03-31

Biblioteca Rispoli


Racconti in movimento. Laboratori ludico didattici di costruzione di automate

from 2015-03-24 to 2015-05-12

Biblioteca Goffredo Mameli


Oltre il libro le note alla Biblioteca Quarticciolo

2015-04-18

Biblioteca Quarticciolo, Teatro Biblioteca Quarticciolo


Oltre il libro le note alla Biblioteca Goffredo Mameli

2015-04-17

Biblioteca Goffredo Mameli


Migrant words. Tradurre John Berger, dalla poesia alla musica

from 2015-04-08 to 2015-04-10

Casa delle Traduzioni


Parole d'Italia: racconti brevi di vecchi e nuovi italiani

from 2015-02-26 to 2015-04-28

Biblioteca Goffredo Mameli


"Never Before Has Matisse Seemed So Young": Henri Matisse and Abstract Expressionism

2015-04-08

Palazzo delle Esposizioni

Claudio Zambianchi
Looking at the painting of the Abstract Expressionists between the first and second half of the 1940s, one can detect a move away from the influence of Picasso's painting towards the assignation of new value to flat brushwork and to the application of colour on the surface. This new development can be traced back to young American artists' interest in the art of Henri Matisse, sanctioned among other things by the major and crucial exhibition devoted to the artist at the MoMA in New York in 1951.


"Pure Light, Pure Air, Pure Colour". 1930. Matisse's Trip to Polynesia

2015-04-15

Palazzo delle Esposizioni

Dominique Szymusiak
Nel 1930 Matisse parte da Nizza per un viaggio di tre mesi a Tahiti. Soggiornerà a Papeete, sulle orme di Gauguin, e scoprirà il fascino dei paesaggi delle isole Tuamotu. Non realizzerà alcuna opera compiuta ma riporterà con sé le impressioni di un viaggio denso di scoperte sull’universo delle forme, della luce e dei colori che torneranno a galla in chiave di nuova ispirazione parecchi anni più avanti quando iniziò ad esplorare la tecnica dei papiers découpés.


Wild Arabesques: The Rite of Spring and its Consequences

2015-04-22

Palazzo delle Esposizioni

Francesco Antonioni
Contrasting structure and arabesque allows us to explore the music of Western art from its Gregorian origins to its most recent developments.


Matisse and Dance

2015-04-29

Palazzo delle Esposizioni

Sergio Trombetta
From his extremely celebrated youthful work La Danse (1909) to the output of his final years, such as his artist's book Jazz (1947), via his crucial experience with the Ballets Russes for Igor Stravinsky's Le Chant du Rossignol [The Song of the Nightingale] on which the composer worked with and LĂŠonide Massine (1920), Matisse is the artist who succeeded better than anyone else in the 20th century in capturing and in rendering the magic of the body in movement, transforming it in images that remain to this day the absolute icons of the 20th century.


Arabesque: From Ornament to Structure. A Semi-Permissible Reflection on Contemporary Art

2015-05-13

Palazzo delle Esposizioni

Daniela Lancioni
It is not permissible to associate the arabesque category with a Wall Drawing by Sol LeWitt, with one of Gianni Colombo's environments, with a site-specific work by Daniel Buren or with a series of photographs by Bernd and Hilla Becher. Yet all of these works, along with many others, are based on the same repetition of similar elements that we find in an ornament. So is it permissible to surmise that the traditional category of ornamentation, imbued with new values, has undergone a metamorphosis in contemporary Western art?


HANAMI all'Orto Botanico

from 2015-04-10 to 2015-04-11

Orto Botanico


Presentazione del romanzo “Un amore sbagliato” di Giulia Alberico

2015-03-31

Bell'Italia 88


Coppia e famiglia. Perdonare in Coppia

2015-05-21

Biblioteca Ennio Flaiano


Coppia e famiglia. Accomodanti o rigidi: la difficile arte del fondere insieme la modalitĂ  femminile e quella maschile

2015-05-07

Biblioteca Ennio Flaiano


Coppia e famiglia. La famiglia nella rete: come la comunicazione digitale ha modificato le relazioni familiari

2015-04-23

Biblioteca Ennio Flaiano


Coppia e famiglia. Mamma e papĂ  si sono lasciati: la separazione dei genitori vissuta dal bambino

2015-04-09

Biblioteca Ennio Flaiano


Veri e falsi miti dell’alimentazione infantile

2015-04-10

Nelson Mandela (ex Appia)


Dinosauri e... altre storie dal passato - conferenza


Oltre il libro: gara a staffetta tra le lingue

from 2015-02-10 to 2015-05-19

Biblioteca di Valle Aurelia


Leggendo… si pensa

from 2015-04-07 to 2015-04-17

Biblioteca Franco Basaglia


Leggendo… si pensa

from 2015-03-09 to 2015-04-29

Biblioteca Elsa Morante


Leggendo… si pensa

from 2015-02-24 to 2015-04-14

Rodari - Biblioteca Comunale


Leggendo… si pensa

from 2015-03-17 to 2015-04-22

Biblioteca Ennio Flaiano


Liber@ttivamente

from 2015-03-18 to 2015-04-13

Biblioteca Pasolini


Lettori di strade

from 2015-02-24 to 2015-04-11

Biblioteca Goffredo Mameli


Ciclo di conferenze organizzate dall'associazione Ryder Italia

from 2015-02-19 to 2015-07-16

Museo Nazionale Romano - Terme di Diocleziano


Oltre il libro. Leggere le figure alla Biblioteca Europea

from 2015-02-20 to 2015-04-17

Biblioteca Europea di Roma


Oltre il libro. Leggere le figure alla Biblioteca Raffaello

from 2015-02-10 to 2015-04-14

Biblioteca Raffaello


Oltre il libro. Leggere le figure alla Biblioteca Pennazzato

from 2015-02-07 to 2015-04-18

Biblioteca Penazzato


Oltre il libro. Leggere le figure alla Biblioteca Villa Leopardi

from 2015-02-03 to 2015-04-18

Biblioteca Villa Leopardi


Alice nel paese della crittografia

from 2015-04-11 to 2015-04-27

Biblioteca Elsa Morante


L’abbraccio di Giuseppe e il pianto di Maria

2015-04-01

Biblioteca Ennio Flaiano


Oltre la Crescita - Ripensiamo il futuro nelle Biblioteche di Roma

2015-04-23

Biblioteca Rispoli


Oltre la Crescita - Ripensiamo il futuro nelle Biblioteche di Roma

2015-04-17

Biblioteca Cornelia


Oltre la Crescita - Ripensiamo il futuro nelle Biblioteche di Roma

2015-04-18

Biblioteca GALLINE BIANCHE


Oltre la Crescita - Ripensiamo il futuro nelle Biblioteche di Roma

2015-04-10

Biblioteca Elsa Morante


Le Guerre e il loro racconto

from 2015-03-18 to 2015-04-15

BiblioCaffè Letterario


Ci mangiamo un libro?

from 2015-03-18 to 2015-05-08

Biblioteca Cornelia


Leggendo… si pensa

from 2015-03-05 to 2015-05-09

Biblioteca Enzo Tortora (ex Marmorata)


Angolo delle storie

from 2015-01-03 to 2015-06-13

Rodari - Biblioteca Comunale


Presentazione del libro "Marinetti 70. Sintesi della Critica Futurista"

Galleria Edieuropa


Seminari di Drammaturgia alla Casa dei Teatri

from 2014-10-29 to 2015-05-20

Biblioteca della Casa dei Teatri


La linea del racconto. Laboratorio di approfondimento di scrittura creativa

from 2015-02-24 to 2015-05-05

BiblioCaffè Letterario


Presentazione del libro "I Luoghi di Modigliani, tra Livorno e Parigi"

Libreria Altroquando


Gli Incontri della Luna Piena: "Circolazioni di Stelle"

2015-04-08

Teatro di Villa Torlonia


Gli Incontri della Luna Piena

from 2015-02-06 to 2015-04-08

Teatro di Villa Torlonia


Progetto Spazio Infanzia

from 2015-01-10 to 2015-06-09

Biblioteca Pasolini


Le conversazioni del venerdĂŹ

from 2015-01-09 to 2015-06-12

PUNTO EINAUDI


Happy hours al Museo Civico di Zoologia - Il vantaggio di sapersi adattare. Nutrire il Pianeta & Salvare la BiodiversitĂ 

2015-04-09

Museo Civico di Zoologia

La rassegna ‘Happy Hours’ 2014–2015, con 11 incontri condotti da illustri relatori e curati da Gloria Svampa, zoologa del Museo Civico di Zoologia, sono promossi da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica-Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura.
9 aprile: Il vantaggio di sapersi adattare Fulvio Fraticelli (Fondazione Bioparco di Roma)
Orario: inizio 18.00, durata 1 ora e 30 min, presso la Sala degli Scheletri. Al pubblico presente verrĂ  offerto un aperitivo.
II programma è suscettibile di variazioni
Prenotazione obbligatoria
Costo: ingresso libero. Si consiglia di prenotare entro le ore 11.00 del giorno dell'evento scrivendo a    gloria.svampa@comune.roma.it
Info 060608; 0039 06 67109270


Happy hours al Museo Civico di Zoologia - Bushmeat. Effetti ecologici, sanitari ed etici del commercio illegale di carni selvatiche. Nutrire il Pianeta & Salvare la BiodiversitĂ 

2015-04-23

Museo Civico di Zoologia

La rassegna ‘Happy Hours’ 2014–2015, con 11 incontri condotti da illustri relatori e curati da Gloria Svampa, zoologa del Museo Civico di Zoologia, sono promossi da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica-Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura.
23 aprile: Bushmeat. Effetti  ecologici, sanitari ed etici del commercio illegale di carni selvatiche Gloria Svampa (Museo Civico di Zoologia di Roma)
Orario: inizio 18.00, durata 1 ora e 30 min, presso la Sala degli Scheletri. Al pubblico presente verrĂ  offerto un aperitivo.
II programma è suscettibile di variazioni
Prenotazione obbligatoria
Costo: ingresso libero. Si consiglia di prenotare entro le ore 11.00 del giorno dell'evento scrivendo a    gloria.svampa@comune.roma.it
Info 060608; 0039 06 67109270


Happy hours al Museo Civico di Zoologia - Sulle ali del cambiamento. Nutrire il Pianeta & Salvare la BiodiversitĂ 

2015-05-07

Museo Civico di Zoologia

La rassegna ‘Happy Hours’ 2014–2015, con 11 incontri condotti da illustri relatori e curati da Gloria Svampa, zoologa del Museo Civico di Zoologia, sono promossi da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica-Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura.
7 maggio: Sulle ali del cambiamento Alberto Zilli (Natural History Museum of London, UK)
Orario: inizio 18.00, durata 1 ora e 30 min, presso la Sala degli Scheletri. Al pubblico presente verrĂ  offerto un aperitivo.
II programma è suscettibile di variazioni
Prenotazione obbligatoria
Costo: ingresso libero. Si consiglia di prenotare entro le ore 11.00 del giorno dell'evento scrivendo a    gloria.svampa@comune.roma.it
Info 060608; 0039 06 67109270


Happy hours al Museo Civico di Zoologia - Un Pianeta per tutti. Nutrire il Pianeta & Salvare la BiodiversitĂ 

2015-05-21

Museo Civico di Zoologia

Ultimo appuntamento con la rassegna ‘Happy Hours’ 2014–2015, ciclo di 11 incontri condotti da illustri relatori e curati da Gloria Svampa, zoologa del Museo Civico di Zoologia, sono promossi da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica-Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura.
21 maggio: Un Pianeta per tutti Gianfranco Bologna (WWF Italia)
Orario: inizio 18.00, durata 1 ora e 30 min, presso la Sala degli Scheletri. Al pubblico presente verrĂ  offerto un aperitivo.
II programma è suscettibile di variazioni
Prenotazione obbligatoria
Costo: ingresso libero. Si consiglia di prenotare entro le ore 11.00 del giorno dell'evento scrivendo a    gloria.svampa@comune.roma.it
Info 060608; 0039 06 67109270


Incontri con e per Teatri di Vetro, Attraversamenti Multipli, Short Theatre

2015-05-13


Seminario con Sergio Bustric. Castelli in aria con solide radici

from 2015-04-15 to 2015-04-16

Casa dei Teatri


Incontro con Marcido Marcidorjs e Famosa Mimosa

2015-04-29


Incontro con Chiara Guidi

2015-04-17

Casa dei Teatri


Speak to me of love

2015-04-11

Palazzo delle Esposizioni

Fourth appointment of the training course Although we are women. When the French artist Sophie Calle got a farewell email from her lover she decided to work out her sentimental mourning by involving 107 other women. The farewell became a book and an exhibition. The American Nan Goldin created, over a lifetime, a personal photographic diary that reveals the intimacy, pain and affects experienced in their everyday nature. Loves, relationships, emotions, different ways of talking about feelings. A theoretical-practical itinerary that guides participants in the interpretation of an artwork through the workshop experience.


It’s never too soon - animated readings for kids 1 > 3 years

from 2014-11-18 to 2015-05-19

Palazzo delle Esposizioni

Books to look at, touch, explore for little kids and much reading advice for mum, dad, grandparents, aunts and uncles. Because all in all… it’s never too soon to start reading!


Serate di lettura multiculturali

from 2014-10-14 to 2015-05-26

Libreria Assaggi


Dario Zeruto - Encounters

2015-04-18

Palazzo delle Esposizioni

A reflection on the "artist's book" and the various categories by which it is known today (book-object, altered book, book-sculpture etc.). During the workshop the participants create a pop-up book, setting out from Fibonacci's numerical sequence, after having experimented with paper folding and intaglio.
Dario Zeruto was born in Havana (Cuba) in 1965. After graduating in Mechanical Engineering he began, self taught, to experiment with textiles, handmade paper and bookbinding. He has held courses and workshops at various educational centres and cultural institutes including the NABA (Nuova Accademia di Belle Arti) in Milan, the Elisava Escola Superior de Dissenyi Inginyeria in Barcelona, the MART (Museo d'Arte Moderna e Contemporanea) of Trento and Rovereto and the Palazzo Ducale in Genoa.


Presentazione del libro "Terrazza. Artisti storie luoghi in ltalia negli anni zero"


Rom Hotel Montesacro


free wifi hotel termini

hotel a roma 4 stelle
Hotels in der Nähe der Porta di Roma
Sky Hotel in Rom

Hotel 3 Sterne Rom: Hotel La Pergola ™ Hotel Address:Via dei Prati Fiscali 55 - 00141 ROMA (RM)
Tel +39 06 8107250 Fax +39 06 8124353 City Zone of Rome : Montesacro - Nomentana Salaria - Porta di Roma - Tiburtina